MO.CA

MO.CA

MO.CA

18.05

— 30.09.24

“Archive in Progress. Editi e Inediti”

Inaugurazione

ore 15:00

Ma.Co.f - I° piano

A cura di

Ingresso intero €8 / ridotto €5

Curatela: Renato Corsini

Basterebbe citare il nome di testate come Epoca, l’Europeo, Panorama, l’Espresso, Stern, Die Zet Magazin, Sunday Times Magazine, Paris Match, Figaro e Life.
Oppure basterebbe ricordare alcuni luoghi come l’Afghanistan occupato dai sovietici nel 1980, il fronte libanese nel 1983, la Palestina, la Cisgiordania e la striscia di Gaza nel 1987, il campo profughi di Jenin nel 2002, l’invasione dell’Iraq in Kuwait e la guerra del Golfo del 1990.
Basterebbero queste note per raccontare, oltre al primo premio del Word Press Photo ricevuto nel 1996, per raccontare chi è Francesco Cito nell’ambito dei personaggi, dei “testimoni”, della storia della fotografia mondiale, ma probabilmente non basterebbero per farci immaginare il suo archivio, quella sua straordinaria cassaforte di emozioni, di esperienze, di incontri e di storie raccontate: fotografie viste e pubblicate perché necessarie, all’epoca in cui erano state fatte, alla cronaca di un evento e fotografie rimaste nel cassetto in attesa di storicizzazione e di letture trasversali, preziose testimonianze di un modo di fare fotografia colto e impegnato.

La mostra “ARCHIVE IN PROGRESS – Editi e Inediti”, si prefigge di fare incursioni nel lavoro del maestro e ha il privilegio di osservare dall’interno la cifra del suo pensiero creativo, offrendo ai visitatori la straordinaria opportunità di scoprirne l’evolversi.
Fedele al tema di questo Brescia Photo Festival 2024, dai reportage di guerra, dai fatti di mafia e camorra, passando attraverso il palio di Siena e i matrimoni napoletani, fino alla Sardegna fuori dagli itinerari turistici e i ritratti ai fotografi, Francesco Cito dimostra di saper affrontare i temi sociali con la lucida consapevolezza di essere “testimone” di frammenti di Storia.

Orari di chiusura: 19:00
Orari di apertura:

Mar / Dom 15:00 — 19:00

La biglietteria chiude alle ore 18.00

Potrai disiscriverti in qualsiasi momento cliccando il link nel footer delle nostre comunicazioni e-mail, oppure contattandoci.
We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp’s privacy practices here.

Richiesta Sale

MO.CA è un centro culturale italiano che offre l’opportunità di celebrare cerimonie, organizzare mostre ed eventi privati nelle sale nobili di Palazzo Martinengo Colleoni.
Le sale a disposizione si trovano al piano terra e al primo piano. 

Bandi

MO.CA è un centro culturale che promuove attività di ricerca e nuove idee d’impresa.
Partecipa ai bandi sotto riportati e verifica le scadenze. C’è bisogno di te!

Nessun bando attualmente aperto

Orari

& Contatti

MO.CA Uffici

Lun / Gio 9:00 — 17:30
Ven 9:00 — 16:00
030 297 8831
[email protected]

Ma.Co.f
Centro della Fotografia Italiana + Biblioteca Amaduzzi

Mar / Dom 15:00 — 19:00
366 380 4795
[email protected]

Idra Teatro

Lun / Ven 9:30 — 18:00
339 296 8449
[email protected]

Informagiovani

Lun 10:00 — 13:00
Mar, Mer, Ven 15:00 — 18:00
Gio 17:30 — 20:30
342 099 5792
[email protected]

Urban Center Brescia

Lun / Ven 9:00 — 12:00 | 14:30 — 17:00
030 297 8770
[email protected]

Bazzini Consort

Lun / Ven 10:00 — 13:00
375 589 9446
[email protected]

Viva Vittoria

Mer 15 18 | Gio, Sab 15 — 18.30
[email protected]

Dams Unicatt

030 240 61

Makers Hub

Lun – Ven 10:00 — 18:00 | Sab 15:00 — 18:00
030 297 8831
[email protected]

Avisco

Lun, Gio 14:00 — 18:00
030 252 1107
[email protected]

Super

Volontari per Brescia

 

Tutti in TRAP

333 5658864 [email protected]    riceve su appuntamento

Mer, Ven 15:00 — 19:00 [email protected]  per prenotazione laboratori

Laboratori: Lun 15:00 — 17:00

Chiusure speciali

1 gennaio 2024

Art Bonus

MO.CA partecipa all’Art Bonus, un’iniziativa adottata dal Governo italiano per favorire il mecenatismo a sostegno della cultura e permettere il finanziamento di progetti per migliorare l’accesso al patrimonio.