un’altra parte di LUCIO CHIARI

un’altra parte di LUCIO CHIARI

visitabile dal giovedì, venerdì al sabato 15:00 – 19:00

domenica dalle ore 10.00 – 19.00

Luciano Chiari appartiene alla categoria dei grandi viaggiatori, quei perenni ricercatori di immagini che non si accontentano di aver visto un luogo ma ci ritornano più volte, per tanto tempo, con la consapevolezza di non avere mai finito un lavoro. Raramente si fermano e quando lo fanno si concedono momenti di forte liricità. Così, dopo aver percorso il lungo e in largo l’oriente, Chiari ha riscoperto Brescia, sua città natale, luogo paradossalmente nuovo per le sue ricerche creative. È una Brescia dai rimandi metafisici, dalle atmosfere sospese e dai forti contrasti, quella che Chiari ci propone con questa mostra. Il contenitore dei suoi scatti non è solo l’architettura ma soprattutto la luce che crea ombre e ridisegna gli spazi: in questo teatrino di vuoti e di pieni, in questo palcoscenico in costruzione, l’ autore aspetta che gli inconsapevoli attori della sua rappresentazione si posizionino nel posto giusto, al momento giusto e anche nell’ora giusta e nel giorno giusto, visto che solo in particolari condizioni atmosferiche si crea la magia di quelle immagini. Il bianco e nero gli dà una mano, esalta ancora di più la sua scelta compositiva e ne fissa iconicamente il risultato.

La città di Brescia ne esce con un racconto nuovo, fatto di luoghi riconoscibili ma proposti con una visione inedita. E non è cosa da poco. (Renato Corsini)

 

Per info: www.macof.it/unaltra-parte-lucio-chiari/